Ad una settimana dalla Finale Nazionale Gold del Campionato Italiano di Categoria Trampolino Elastico in programma a Milano, il Lazio traccia un bilancio della sezione davvero entusiasmante.

Il livello tecnico dei ginnasti è cresciuto notevolmente come confermano le classifiche delle prove di Zona tecnica e soprattutto evidenziano che i ginnasti Laziali sono sempre ai vertici delle classifiche in base alle loro categorie. Anche nel livello Silver si riscontra un interesse da parte di nuove società che vogliono affacciarsi al mondo del trampolino.

Dopo un anno difficile la Sezione è riuscita ad organizzare la gara silver in programma questo fine settimana, a testimonianza dell’impegno profuso affinché, superata la pandemia, si possa tornare a promuovere questa disciplina e incontrare le nuove società interessate.

Andando con ordine, i ginnasti del Lazio che hanno preso parte alle due gare di zona tecnica del Campionato Individuale Gold, hanno ben figurato in entrambe le prove: nella prima, svoltasi a Fano, 1° posto per Leonardo De Pastena della ASD Acrobatic Sport nella categoria Allievi 1 maschile, per Marco Santonico della A.G. Velitrae ASD nella categoria Junior 2 maschile e per Silvia Coluzzi della A.P.D. G. e Judo il Busen nella categoria J1 femminile. Sempre nella categoria J1 femminile Ilaria Bottoni della A.G. Velitrae ASD ottiene il 5° posto, mentre nella categoria J2 femminile sul 2° e sul 3° gradino del podio troviamo rispettivamente Arianna Marcoccia e Veronica Iannarilli della ASD Acrobatic Sport e sul 4° e 5° gradino Camilla Zaccagnini e Sofia Colella della ASD Res Novae Velletri; 3° posto per Giorgia Morelli della ASD Acrobatic Sport. Nella seconda prova vengono confermati i primi posti di De Pastena e Santonico, Bottoni passa al 3° gradino del podio, seguita al 4° posto da Aurora De Santis della ASD Acrobatic Sport. Nella categoria J2 femminile le ginnaste Marcoccia, Iannarilli, Zaccagnini e Colella salgono di un gradino e ottengono rispettivamente 1°, 2°, 3° e 4° posto; Morelli sale sul primo gradino del podio.

Oltre a queste due prove, nelle cui classifiche i ginnasti del Lazio hanno coperto posizioni di rilievo, brilla la stella della A.P.D. G. e Judo il Busen che, dopo diversi mesi di preparazione nella Accademia Internazionale di Fano, ha preso parte all’Europeo di Sochi (Russia) vestendo la divisa della Nazionale, nella categoria Junior; al suo esordio in campo internazionale ha ben figurato, dimostrando grande talento e grinta: doti da non poco considerando la giovane età (2007). La ginnasta azzurra ha ottenuto il 18° posto in qualificazione, che le ha permesso l’accesso alla semifinale a 24 da cui, ottenuto l’8° posto, ha scalato la classifica fino al 5° posto. Oltre a questo fantastico risultato ha conquistato il 6° posto nella competizione di sincronizzato a cui ha preso parte in coppia con la ginnasta Chiara Cecchi.

Il 22 Maggio si terrà a Milano la Finale Nazionale del Campionato Gold Individuale e Sincro. Tra gli ammessi del Lazio abbiamo per categoria: A1M De Pastena, J1 F Coluzzi e Bottoni, J2M Santonico, J2F Marcoccia, Iannarilli, Zaccagnini e Colella, SM Coppola e SF Morelli. Proprio in vista di questa gara il direttore tecnico regionale Prof. Tiziana Cerroni ha convocato, insieme al referente regionale di giuria Andrea Dei Giudici, un collegiale regionale per testare il livello tecnico dei ragazzi ammessi in finale. Nella seduta di allenamento ogni ginnasta ha avuto correzioni a livello tecnico, per migliorare alcuni salti come da codice, con il supporto del direttore di Giuria.

A tutti i ginnasti, i tecnici e le società va il nostro più grande “in bocca al lupo” per l’importante evento.