Si comunica che per coloro che hanno partita IVA sportiva e devono emettere fattura alla FGI il CODICE UNIVOCO DELLA FGI è: C3UCNRB mentre il regime IVA è: tipo (I)

Si comunica che la Segreteria del Comitato Regionale Lazio sarà chiusa dal 28 luglio al 31 agosto 2023. 

Buone vacanze a tutti!

Roma, 22 giugno 2023

 

A tutte le Società del Lazio

 

Carissimi,

come anticipato, mando le slide del convegno del 12 giugno scorso con le varie problematiche messe in evidenza. Novità prospettate in fase di studio per correttivi sono:

1) IVA esente per quote associative anche per S.S.D. a r.l.;

2) somme erogate a collaboratori sportivi fino a 5000 esenti da tassazione. Non rientrano segreteria, contabilità e altre mansioni;

3) pensare di fare esenzione a chi ha "fatturato" fino a 200.000 €;

4) riconoscimento dei versamenti INPS validi per 12 mesi invece che ridotti per le fasce fino a 15-16.000 € come previsto con le criticità emerse nelle slide (ovvero ad oggi si parla di contributi silenti);

5) soluzione della tassazione INAIL pensando valida l'assicurazione data con il tesseramento;

I punti 2-3-4 sostanzialmente andrebbero nella direzione di tutelare le società più piccole con il tentativo di andare verso il quarto settore;

7) Novità molto interessante: una società che svolge attività in un locale a prescindere dalla sua destinazione d'uso lo stesso diventa automaticamente D6 e consente di accedere a mutui sportivi e ovviamente tutela le società per eventuali infortuni per conformità dei locali all'attività sportiva;

8) Una delle criticità emerse nel convegno e al momento senza risposta aspettando le circolari applicative o eventuali correttivi è come contemplare per un lavoratore sportivo le ore che fa presso una società sportiva con le ore che eventualmente lo stesso fa presso un altro ente, ad esempio presso il comune, dove magari lui fa già 40 ore alle quali non si possono sommare le ulteriori ore che lui fa presso la società sportiva, più che per motivi fiscali probabilmente per motivi di responsabilità sul lavoro, nel senso che se eventualmente quel lavoratore si fa male in palestra questo sarà dovuto allo stress dovuto al lavoro che fa la mattina da impiegato o a quello che fa il pomeriggio magari da sportivo. Questo è un nodo che va risolto perché anche fino a 5000 si parla comunque di lavoratore sportivo.

I correttivi dovrebbero essere attivi al 17 di luglio ed il Ministro ha dichiarato che ce ne saranno altri al 15 settembre. Per questo dovrebbe essere approvata moratoria per sanzioni fino al 31 dicembre per dare tempo alle società di adeguarsi a quanto richiesto.

Domani nel convegno di Rimini speriamo ci siano novità e ulteriori chiarimenti.

Appena avremo ulteriori notizie sarà nostra cura inviarvi aggiornamenti

Il Presidente
Paolo Pasqualoni 


Riforma dello Sport Corso Roma 12.06.2023.pdf

A tutte le società del Lazio loro dirigenti e tecnici
 

Oggetto: Invito per il 12 giugno 2023 “Riforma dello Sport ultime novità”


Gentilissimi Presidenti,

come anticipato nella precedente Mail al momento abbiamo sufficienti informazioni su quelle che probabilmente saranno le linee guida definitive della Riforma.

Conseguentemente il Comitato Regionale ha ritenuto opportuno organizzare un convegno per il 12 giugno come da locandina allegata aperto alle società tecnici atleti ed anche collaboratori delle società per gli aspetti contabili.

Tale iniziativa tiene conto dei tempi molto stretti e la nostra preoccupazione di poter dare la massima assistenza a tutto il nostro mondo anche in funzione della riunione organizzata dalla Federazione Nazionale per il 23 giugno a Rimini.

Sicuramente in quella sede avremo la possibilità di relazionare le necessità del territorio e quindi portare il nostro contributo fattivo.

Nel mentre vi invitiamo a segnalarci alla Mail dedicata le vostre domande osservazioni e quant’altro riteniate utile così da poter consentire ai relatori di darvi possibilmente risposte utili.

Vi ricordo che la Mail dedicata è  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Al fine di poter organizzare al meglio il convegno vi chiediamo cortesemente di darci comunicazione di partecipazione.

Sicuri di aver fatto cosa necessaria e gradita inviamo cordiali saluti.
 

CR LAZIO

Il Presidente

Prof. Paolo Pasqualoni




A tutte le società del Lazio loro dirigenti e tecnici

 

Oggetto: Riforma dello Sport



Gentilissimi Presidenti,

come a vostra conoscenza dal primo luglio partirà la riforma dello sport, riforma che stiamo seguendo con particolare attenzione e della quale a tutt’oggi non vi è ancora un dettato certo.

Si susseguono costantemente informazioni diverse relative soprattutto ai correttivi che di volta in volta conseguentemente alle audizioni e suggerimenti vengono proposti in attesa delle norme definitive.

Certo è che ad oggi i tempi sono molto stretti e questo testimonia la nostra preoccupazione nel dare la massima assistenza a tutto il nostro mondo tanto che la Federazione Nazionale ha programmato per fine giugno un convegno in Rimini aperto ai Comitati periferici ed alle Società.

Proprio in virtù dei tempi stretti ed in riferimento a questo convegno di fine giugno abbiamo ritenuto opportuno aprire una e-mail dedicata ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ) dove potrete inviare le vostre osservazioni suggerimenti problematiche o quanto riteniate opportuno al fine di poter prepararci per tempo a questo passo importante.

Il Comitato Regionale è pronto a dare il massimo supporto a tutti voi sia strutturando un point di riferimento nonché una riunione informativa non appena avremo le norme certe applicative della riforma suddetta.

Comitato Regionale Lazio
Il Presidente
Prof. Paolo Pasqualoni


Facebook Instagram